Il mese di ottobre non promette nulla di buono, almeno nelle prime 3 settimane di contrattazioni.

Le chiusure consecutive negative (Fig.1) registrate sono:

Giornaliero: 2 sedute giornaliere negative consecutive pari alla media e distanti 7 chiusure dai valori assoluti.

Settimanale: 1 seduta settimanale negativa consecutiva, prossimo alla media (2 settimane consecutive negative)

Mensile: 1 seduta mensile negativa consecutiva, prossimo alla media (2 settimane consecutive negative).

Fig.1

Per quanto riguarda la “Probabilità di Formazione Massimo/Minimo” (Fig.2-3) i dati sono discordanti. Le probabilità di formare un minimi la prima settimana è simile a quella dell’ultima settimana….così come le probabilità di formare i massimi nel mese. Si propende più alla formazione di un minimo nelle prime due settimane con un ritorno di forza nell’ultima settimana di ottobre. Confermata anche dalla stagionalità.

 

Fig. 2

Fig. 3

A livello tecnico (fig.4), la violazione al ribasso del triangolo simmetrico, dopo il pull back delle ultime sedute, suggerisce nuove flessioni nell’immediato, almeno fino al primo target minimo posizionato in zona 1700$ (attenzioni a possibili sovraestensioni fino a 1660$). Da questi livelli i prezzi dovranno necessariamente reagire per non perdere forza nel medio termine.

Fig. 4

 

Con prezzi, dati storici, grafici, analisi di esperti del settore scopri come FastDataMarket può supportare il tuo business.

Richiedi, senza impegno, la Prova Gratuita per 3 settimane.

PROVA GRATUITA