I prezzi del minerale di ferro hanno toccato i massimi di un anno, poiché la ripresa economica in Cina, dove è forgiata più della metà dell’acciaio mondiale, ha superato anche le aspettative più rialziste.

Le importazioni di minerale di ferro dalla Cina sono salite del 17% a giugno rispetto al totale di maggio per raggiungere il livello più alto dall’ottobre 2017.

I carichi dell’ingrediente siderurgico sono stati pari a 101,7 milioni di tonnellate lo scorso mese rispetto a poco più di 87 milioni di tonnellate a maggio, con un aumento del 35% rispetto a giugno 2019. Per i primi sei mesi del 2020 le spedizioni hanno raggiunto i 547 milioni di tonnellate, con un incremento del 9,6% rispetto al 2019.

Al ritmo attuale, il totale dell’intero anno 2020 batterebbe di buon grado i 1,069 miliardi di tonnellate dell’anno scorso, appena al di sotto del record di 1,075 miliardi di tonnellate del 2017.