Dopo aver raggiunto i minimi del 2016 in area 4370$ il rame assesta una salita di 3 mesi consecutivi, guadagnando 1600$ circa il 37%. Il target a 6000 $ segnalato 3 settimane fa è stato raggiunto.

Questo livello risulta lo spartiacque per nuove decise risalite o nuove e faticose discese.

Sicuramente, almeno nel breve termine, quest’area, dove transitano diverse resistenze importanti come la media mobile a 200 settimane (linea blu) e la tendenza ribassista tracciata dai massimi di due anni fa, potrà arrestare la salita in favore di nuovi assestamenti.

Tuttavia, nel medio termine non è escluso un nuovo slancio dei prezzi con primi target fissati almeno fino in zona 6200$-6500$.