UNO SGUARDO AI FONDAMENTALI

Il rame ha guadagnato slancio dopo che i dati commerciali hanno mostrato che le importazioni cinesi di metalli raffinati e di concentrato  hanno registrato un nuovo massimo storico.

La Cina consuma metà del rame mondiale e i dati commerciali diffusi domenica hanno mostrato che le importazioni di rame grezzo sono aumentate al massimo da settembre 2018. Le spedizioni hanno raggiunto le 483.000 tonnellate a novembre, quasi il 6% in più rispetto allo stesso mese dell’anno scorso.

Per i primi 11 mesi del 2019, le importazioni di rame grezzo sono ancora in calo dell’8,5% rispetto a un anno prima a 4,45 milioni di tonnellate. L’anno scorso la Cina ha importato un record di 5,3 milioni di tonnellate di rame raffinato.

Le importazioni di concentrato di rame hanno continuato a crescere rapidamente, con un aumento del 27% rispetto all’anno precedente, raggiungendo un nuovo record di 2,16 milioni di tonnellate il mese scorso.

Sul fronte della guerra commerciale, i dazi americani del 15% sull’ultima tranche di prodotti cinesi rimasta fuori dalle barriere tariffarie (165 miliardi di dollari di prodotti legati a elettronica di consumo, abbigliamento, sneaker e giocattoli) non dovrebbero scattare il 15 dicembre, con i negoziati che proseguono nel tantavivo di arrivare alla firma del documento sulla cosiddetta “Phase one“, il primo accordo commerciale tra le due superpotenze, stabilito in linea di massima ai primi di ottobre, ancora in attesa di essere formalizzato.

DAL PUNTO DI VISTA GRAFICO

Come preannunciato negli scorsi report, il rame risultava in una fase di accumulazione triangolare pronto a ripartire. In effetti, la violazione della prima resistenza importante a quota 6000$ ha confermato al momento la bontà della reazione, con l’indicatore MACD ancora in evidente divergenza positiva.
In questo contesto, dopo una possibile fase di assestamento nel breve termine, non si esclude la prosecuzione della salita con prima target stimati in area 6200$ e successivamente quota 6400$.

RAME 3 MESI $ SETTIMANALE

Con prezzi, dati storici, grafici, analisi di esperti del settore scopri come FastDataMarket può supportare il tuo business.

Richiedi, senza impegno, la Prova Gratuita per 3 settimane.

PROVA GRATUITA