Ottima reazione del rame dal supporto che avevamo indicato nel post precedente (leggi il report qui) a quota 5800$ (area di transito della trendline tracciata dai minimi dell’agosto 2019 e zona di transito di medie mobili di diversi orizzonti temporali).

RAME 3 MESI $ GIORNALIERO

I prezzi si muovo al rialzo ora diretti verso la prima resistenza posta in zona 5900$. A livello settimanale (orizzonte temporale più ampio) l’evidente divergenza positiva (già segnalata da diverso tempo) suggerisce un rallentamento della discesa valida dai massimi del 2018.

In questo contesto non si escludono potenziali ritorni verso quota 5900$ in prima battuta, in direzione del target successivo a quota 6000$ (solo oltre questo livello si avranno prime vere conferme di ulteriori risalite di medio termine).

RAME 3 MESI $ SETTIMANALE

Sul fronte del COTR (Commitments of Traders Reports), report pubblicato settimanalmente dal London Metal Exchange (ogni martedì) e riepiloga tutte le posizioni (sia in acquisto che in vendita) detenute dalle diverse classi di investitori, si può notare come nell’ultima settimana, terminata il 29 novembre, gli speculator (Investment Firms/Credit institutions-Investment Funds-Other Financial Institutions) abbiano incrementato le posizioni in acquisto (+2,01%) mentre hanno liquidato quelle in vendita (-1,17%), con un saldo netto a +43.362 lotti (+22,89% rispetto a settimana scorsa). Questo indicata un buon posizionamento degli speculator sul lato degli acquisti, rafforzando probabilmente l’attuale rialzo dei prezzi.

Tabella Settimanale riepilogativa C.O.T.

Lme Rame – Grafico Speculator Net Positions VS Commercial Net Positions